• Arredare con le sfumature autunnali del rosa

    Il rosa continua ad essere uno
    dei colori protagonista di questi anni ed è il colore che continua a
    conquistare tutte noi fin da quando eravamo piccole.
    È molto interessante giocare
    con questo colore perché ha tante sfaccettature che permettono di cambiare
    radicalmente effetto a seconda della tonalità che si sceglie, pensa al rosa
    cipria, delicatissimo ed etereo, che amo moltissimo, rispetto all’effetto
    creato dal rosa shocking di Barbie.
    È importante anche  il materiale a cui lo associamo, ad esempio,
    con l’ottone lo si rende più lussuoso, col ferro e il cemento si ottiene più
    uno stile industrial-chic.
    E visto che è uno dei miei
    colori preferiti, oggi ti voglio parlare delle tonalità del rosa che più mi
    entusiasmano in questo periodo e che ritroviamo sia nel mondo dell’interior
    design che della moda.
    Le mie attuali sfumature
    preferite sono quelle “autunnali”, dal rosa desaturato per arrivare ai rosati
    che si avvicinano ai colori della terra, al beige, ai marroni caldi, ai gialli,
    fino ad arrivare alle tonalità calde del burgundy, ripercorrendo tutti i colori
    delle sfumature delle foglie autunnali.
    Immagina che effetto
    interessante si ottiene nell’abbinare tra di loro queste tonalità in cui il
    rosa diventa il punto luce dei colori autunnali, l’animo gentile delle sfumature
    della terra.
    Il volto femminile che
    impreziosisce e riscalda.
    (si intuisce che mi piace?) J
    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 1 2 3 4

    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 1 2 3 4 5 6

    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 1 2 3 4 5 

    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 1 3 4 5 6 7

    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 1 2 3 4 8

    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 2 4 

    Un’altra tonalità di rosa che
    trovo molto interessante è il cipria.
    Dall’alto a sinistra, in senso orario: 1 3 4 5 6 7
    Quando mi chiedono un
    consiglio per il colore dei muri, a parte i casi in cui si desideri un bel
    colore deciso, la mia risposta sarà sempre: bianco latte o rosa cipria.
    Tonalità molto vicine al
    bianco ma molto più calde e accoglienti.
    È una tonalità che  non stanca e che ingentilisce, anche nell’abbigliamento.
    Non è un colore protagonista
    ma che ti valorizza.
    Pensa all’effetto che ha sulle
    gambe quando indossi dei sandali rosa cipria o rosa carne!
    E che ne pensi della
    sovrapposizione di più tonalità di rosa?
    Scegliendo le tonalità calde e
    lievemente desaturate si creano effetti scenografici di forte impatto, delicati
    e sensuali.
    In definitiva, il rosa è un
    colore che rende la vita diversa, la guardi da un’altra prospettiva.
    È sempre stato così, da piccola
    e anche ora da grandi.
    Non a caso il cielo quando è
    romantico e spettacolare è rosa e si dice “vedere rosa”quando siamo positivi.
    Anche tu, come me, sei stata
    conquistata dal rosa?
    Io credo nel rosa. Io credo che ridere sia il modo migliore per
    bruciare calorie. Io credo nei baci, molti baci. Io credo nel diventare forte
    quando tutto sembra andare storto. Io credo che le ragazze felici siano le
    ragazze più belle. Io credo che domani sarà un altro giorno, e io credo nei
    miracoli.
    Audrey Hepburn

    Elena
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *